Il segreto del mio lungo matrimonio? Andiamo al ristorante due volte a settimana. Ceniamo a lume di candela,

musica romantica e qualche passo di danza… Lei ci va il martedì e io il venerdì.
(H. Youngman)

cosa-vedere-avienna-ph-hannah-busing-uns

Vienna: dove mangiare

In viaggio, invece, a cena e a pranzo si va insieme ed è proprio quello il bello!

I viaggiatori amano scoprire e condividere.

Lasciarsi sorprendere da sapori nuovi e inconsueti è senza dubbio parte del viaggio!

 

A Vienna vi sono molti modi di organizzare i propri pasti, eccovi qualche consiglio utile sulla gastronomia.

 

La cucina austriaca è, come quella italiana e francese, una delle migliori al mondo!

Variegata come le regioni dell’Impero asburgico, durato circa cinque secoli, la cucina viennese si presenta ricca d’influenze italiane. Si pensi, ad esempio, che fino all’inizio dello scorso secolo Trieste e Dalmazia facevano parte dell’impero e pesce e crostacei arrivavano sulle tavole dell’Hofburg direttamente dal famoso golfo.

Il risotto è servito in quasi tutti i ristoranti di Vienna.

A questo va aggiunto naturalmente l’apporto culinario delle province dell’aria dei Balcani (carne alla griglia, verdure, riso e legumi), delle province dell’est dell’Europa (oggi Ungheria,  Repubblica Ceca e Slovacca), della pasticceria francese e infine della vicina Germania con cotolette, carni, patate e strudel dolci e salati!

Da segnalare anche la provincia di Trento con mele e vini degni appunto di un re!

 

Per quanto riguarda i vini, ecco a voi una piccola curiosità: alla corte di Francesco Giuseppe I, imperatore d’Austria fino al 1916 si beveva il famoso Lacryma Christi, vino rosso prodotto alle pendici del Vesuvio.

 

Niente paura dunque: i viennesi si trattano bene, almeno quanto gli italiani! 

 

 

 

Se siete in visita per un week end e volete concedervi una pausa pranzo leggero per poi dedicare maggiore attenzione alla cena vi sono diversi modi per consumare un pasto rapido ma buonissimo, che non sottrarrà tempo prezioso alle visite. Magiare a Vienna consumando un pasto leggero e veloce è facilissimo e ci avvicina alle abitudini dei suoi abitanti!

 

Numerosi sono i mercatini che hanno tavolini al chiuso e all’aperto e servono taglieri di salumi e formaggi, verdure grigliate, insalate, zuppe calde, carni di vario tipo, come Würstel o cotolette, vini al calice e birre alla spina.

 

Con circa 120 bancarelle e punti vendita di enogastronomia e artigianato internazionale, il più famoso mercato di Vienna è in pieno centro e si chiama

 

  • Naschmarkt

 

Wienzeile, 1060 Wien

www.naschmarkt-vienna.com

 

Metropolitana: Karlsplatz oppure Kettenbrückengasse
U4: fermata Kettenbrückengasse
U1, U2, U4: fermata Karlsplatz

 

In alternativa, è importante sapere che le famose caffetterie viennesi (Kaffehäuser), molte delle quali vantano una una tradizione gastronomica lunga più di due secoli, non servono solo dolci, bensì primi piatti, insalate, zuppe e secondi di carne.

 

Dal 2011 la cultura dei caffè viennesi è stata riconosciuta patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO.

 

L’atmosfera è davvero unica, eccovi alcuni indirizzi utili nel centro storico di Vienna:

 

  • Café Museum

Innaugurato nel 1889, tra i suoi ospiti vi furono Oskar Kokoschka, Gustav Klimt ed  Egon Schiele.

Cucina tipica viennese e prelibata pasticceria

Operngasse 7, 1010 Wien

 

www.cafemuseum.at

  • Café Hawelka

Un tradizionale ritrovo di letterati, pittori e artisti del secolo scorso. A due passi dalla Piazza del Duomo di Santo Stefano in un vicolo silenzioso, in cui fare una piccola pausa. Il Café Hawelka serve normalmente solo zuppa Gulash (deliziosa)  e un piatoo vegetariano in alternativa. Vi sono poi i dolci: strudel di mele, Sachertorte e brioches tradizionali fatte in casa. 

Dove mangiare a Vienna

Café Halweka, Dorotheergasse 6,1010 - Vienna.

  • Café Central

Il Café Central è in attività dal 1876, spesso frequentato dal famoso medico viennese Sigmund Freud.

Situato in un Palazzo storico nel pieno centro di Vienna è sicuramente uno dei luoghi da non perdere nella capitale austriaca. Sarà bene armarsi però di pazienza, vi sono spesso lunghe code.

Cucina tipica viennese

Herrengasse 14, 1010 Wien

www.cafecentral.wien

 

  • Caffè e concerto al Konzert-Café Schmid Hansl

Per gli amanti dell’accompagnamento musicale anche a pranzo consiglio di provare questo Café in cui si spazia dal jazz al blues, dall’operetta alla musica folcloristica austriaca e internazionale.

 

Stallburggasse 2, 1010 Wien

www.schmidhansl.wien

 

 

E per la cena?

Ecco a voi le nostre proposte:

 

Iniziamo col dire che potrete scegliere tra i tradizionali Beisl (tipico ristorante viennese caratteristico e confortevole con un’ottima e autentica cucina viennese, paragonabile alla nostra osteria) e i ristoranti di qualità inseriti in cornici più sofisticate. Dipenderà dai vostri gusti e dallo stato d'animo del momento!

 

Il nostro Beisl preferito è

 

  • Steman 

(consigliata prenotazione)

Otto-Bauer-Gasse 7, 1060 Wien

www.steman.at

 

Un altro modo di passare la serata sono i giardini nascosti.

A Vienna le corti interne sono incantevoli e spesso nascondono bellissimi giardini.

 

  • Glacis Beisl

Biergarten (terrazza con tavoli in oasi verde) nelle vicinanze del  MuseumsQuartier. Appartato, tranquillo con piante rampicanti, fontane e ippocastani.

Cucina viennese

 

Breitegasse 4, 1070 Wien

www.glacisbeisl.at

  • Wiener Gastwirtschaft im Durchhaus

Neustiftgasse 16, 1070 Wien

www.durchhaus.at

Nella nostra lista Ristoranti tipici Vienna non potranno mancare i famosi Heuriger.

Si tratta di taverne che devono il loro nome al vino giovane che si produce a Vienna.

Proprio così! Vienna è l’unica metropoli al mondo in cui vi siano dei vini autoctoni con veri e propri vigneti sulle colline in città.

Vienna: ristoranti tipici

I vgneti di Vienna con vista della città.

I borghi enologici viennesi in cui si trovano gli Heurige più famosi sono:

Neustift, Heiligenstadt, Sievering, Grinzing e Nussdorf, ma se si vuole restare in centro si può optare per gli Heurige della Innenstadt. Eccovi alcuni indirizzi:

  • ·      Kaiserwalzer 2.0

Esterhazygasse 9, 1060

www.kaiserwalzer.at

  • ·      Weinstube Josefstadt

Piaristengasse 27, 1080 Wien

www.weinstube-josefstadt.at

·     

  •         Amerlingbeisl

Stiftgasse 8, 1070

www.amerlingbeisl.at

Ristoranti Vienna centro

Amerlingsbeisl Stiftgasse 8, 1070- Vienna

Se invece si tratta di una serata speciale...

  • Clementine nel giardino d’inverno del Palazzo Coburg

 

Romantico e indimenticabile!

 

Non lasciatevi impressionare dal contesto barocco, i prezzi sono un po’ più alti della media viennese, ma non si tratta di un luogo inaccessibile!

Coburgbastei  4, 1010 Wien

www.palais-coburg.com

 

 

 

Buono a sapersi:  molti musei di Vienna organizzano una serata culinaria alla settimana.

Si tratta di ristoranti disegnati all’interno di cornici uniche. I palazzi dei Musei viennesi sono per la maggior parte d’epoca, restaurati con gusto ed eleganza. Potrete ovviamente abbinare una visita al Museo e poi la cena.

Alcuni esempi:

  • Il ristorante del Museo di Storia Naturale si trova nella sala della cupola!

Cena con vista di Vienna dal tetto dunque...

Il Museo organizza il mercoledì culinario con cena a base di frutti di mare o asparagi.

 

  • Kunsthistorisches Museum organizza la serata gourmet di giovedì abbinandola alla visita del museo.

 

  • La Reggia di Schönbrunn offre pacchetti con visita guidata del castello e cena presso il Caffè-Ristorante Residenz con concerto.

Dove mangiare a Vienna

nei suoi tanti musei: cultura e gastronomia

Buon appetito!

Per ulteriori informazioni